Talè: "Approvata la legge che tutela e valorizza le rievocazioni storiche della regione"

17/07/2018 - Le rievocazioni storiche delle Marche adesso sono tutelate a livello normativo. Disco verde, oggi dal consiglio regionale, alla proposta di legge di Federico Talè volta alla valorizzazione e al sostegno di tali manifestazioni.

“Una proposta che ho condiviso in fase di redazione sia con i responsabili dell'Associazione Marchigiana Rievocazioni Storiche, sia con i vertici nazionali della Federazione Italiana Giochi Storici – precisa Talè -, che scaturisce dal presupposto che la salvaguardia e la promozione del patrimonio storico e artistico in senso lato e delle distinte identità culturali territoriali delle Marche hanno nelle rievocazioni storiche un elemento ad alta riconoscibilità. Da qui l'esigenza di un'iniziativa legislativa volta a sostenere in modo specifico questi eventi e a supportare i soggetti che li organizzano, spesso riconducibili alle associazioni Pro Loco”.

Sui contenuti della legge il consigliere precisa che “è stabilita una definizione puntuale di evento rievocativo, quale ricostruzione di un avvenimento le cui origini siano comprovate da fonti documentali.

La norma – aggiunge Talè – istituisce il calendario regionale delle manifestazioni di rievocazione storica, un logo identificativo degli eventi iscritti a tale calendario e una commissione ad hoc con funzioni di supporto e coordinamento dei soggetti organizzatori, e consultivi nei confronti della giunta regionale per quanto riguarda i requisiti e le modalità di iscrizione al calendario e la definizione dei criteri per l'erogazione dei contributi”.

Fra i requisiti esplicitamente previsti dalla norma per l'iscrizione al calendario regionale delle rievocazioni storiche figurano “lo svolgimento da almeno 30 anni, l'esistenza di una data ricorrente e il riconoscimento da parte del Comune attraverso il conferimento del patrocinio da almeno un quinquennio”.

“Tutto ciò, per fare in modo – spiega il consigliere Pd – che il sostegno da parte della Regione sia indirizzato alle proposte e alle realtà che operano nel rispetto storico e filologico, secondo precisi criteri di veridicità, e che hanno alle spalle una tradizione importante”.

Federico Talè conclude: “Una normativa puntuale sulle rievocazioni storiche è rilevante anche per lo sviluppo del turismo culturale, per la rivitalizzazione dei centri storici e sotto il profilo dell'aggregazione e della coesione sociale che si realizza attraverso il ruolo del volontariato e dell'associazionismo che sono alla base delle stesse”.


da Federico Talè
Consigliere Regionale - Partito Democratico






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2018 alle 16:42 sul giornale del 18 luglio 2018 - 430 letture

In questo articolo si parla di cultura, regione marche, partito democratico, pd, federico talè

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWHg