Porto Recanati: pakistano in possesso di droga fugge ad un posto di blocco, fermato dai Carabinieri

Carabinieri di cattolica 17/07/2018 - Un pakistano 31enne noto alle forze dell'ordine per spaccio di droga non si è fermato all'alt dei Carabinieri, dandosi alla fuga. Schiantato contro un palo pubblicitario. Sorpreso in possesso di sostanze stupefacenti. Fermato e denunciato.

Un uomo di 31 anni di orgini pakistane non si ferma ad un posto di blocco dei Carabiniei ed è finito contro un palo durante la fuga con la sua auto. Tutto ciò è avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì 16 luglio, intorno alle 19,30, quando i Carabinieri stavano svolgendo un servizio di contrasto al fenonemo di contrasto dei stupefacenti.

Una Fiat Punto che stava facendo manovra, dopo essere stata intercettata dai militari, non si è fermata all'alt dei Carabinieri, dandosi alla fuga. I carabinieri hanno inseguito l'auto che però si è schiantata contro un paletto pubblicitario, poichè il conducente aveva perso il controllo della sua autoverttura per eccesso di velocità nel centro storico.

Il conducente, un pakistano di 33 anni, è stato subito fermato. Inoltre, durante l'inseguimento, l'uomo si sarebbe sbarazzato di alcune dosi di stupefacenti, tra cui 2 dosi di cocaina per circa 3 grammi, che sono state ritrovate e sequestrate dai Carabinieri.

Il pakistano è stato denunciato per non essersi fermato al posto di blocco, oltre alla querela per resistenza ad un pubblico ufficiale e detenzione per spaccio.

In auto con lo spacciatore vi era una donna, che però risulta estranea ai fatti.


di Marta Marini
redazione@viveremarche.it




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-07-2018 alle 11:11 sul giornale del 18 luglio 2018 - 477 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri di cattolica, Marta Marini