Ancona: passante chiama la polizia: “c’è un ladro!”. La polizia arriva e l’allarme rientra

1' di lettura 26/06/2018 - Allarme rientrato questa mattina in un'abitazione di via Martiri della Resistenza ad Ancona.

Erano le 10.15 circa, quando al 113 della Questura di Ancona un passante segnalava in modo concitato di aver visto un individuo scavalcare una recinzione di un condominio ed arrampicarsi fino al primo piano attraverso il tubo del gas per accedere ad un balcone. Tutto in diretta telefonica, il passanteriferiva di vedere chiaramente l'individuo forzare l'anta di una finestra ed entrare poi nell'appartamento. Nel giro di pochi secondi intervenivano due Volanti della Questura che circondavano l'edificio al fine di catturare il ladro. Cominciava quindi la "caccia" delle "pantere" che poco dopo localizzavano l'appartamento udendo dei rumori all'interno. Quando erano già pronti all'irruzione un uomo, dall'interno, apriva improvvisamente la porta d'ingresso e con stupore chiedeva agli Agenti cosa stesse accadendo. Ovviamente, potendo essere un ladro, gli Agenti lo sottoponevano ai controlli di sicurezza del caso appurando, poco dopo, che l'uomo era il proprietario di casa e che, avendo dimenticato le chiavi di casa, per rientrarvi aveva pensato di farlo dal balcone. Lo stesso signore si complimentava con i poliziotti per la prontezza dell'intervento dicendo loro che, nonostante lo spavento, era contento di aver toccato con mano che la sicurezza dei cittadini è sempre garantita dalle Forze di Polizia.






Questo è un articolo pubblicato il 26-06-2018 alle 14:28 sul giornale del 27 giugno 2018 - 604 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aV1m





logoEV