Celebrazioni Raffaellesche, Biancani: "Nel 2020 Raffaello promoter delle Marche, l'impegno della Regione"

raffaello sanzio 12/04/2018 - La Regione Marche prosegue nell’impegno avviato in questa legislatura per rafforzare il legame cultura - territorio - turismo, grazie alle celebrazioni di tre grandi marchigiani, Leopardi, Rossini e Raffaello. Personaggi conosciuti a livello internazionale che saranno in grado di promuovere la nostra regione nel mondo.

Argomento questo dibattuto in Consiglio regionale dopo la presentazione dell’interrogazione del Consigliere regionale, Andrea Biancani, sulle celebrazioni del 500’ Anniversario della morte di Raffaello.

“Dopo le azioni programmate per le celebrazioni Rossiniane del 2018 - afferma Biancani - l’impegno della Regione Marche prosegue con quelle dedicate al grande pittore urbinate.

Il 24 aprile prossimo sarà, infatti, sottoscritto il protocollo di intesa, tra la Regione e i soggetti pubblici e privati del territorio urbinate, per l’istituzione del Comitato organizzatore regionale che dovrà definire il programma delle iniziative volte a valorizzare la figura di Raffaello, gli itinerari turistici regionali che rimandano alla sua figura, i servizi e le attività di accoglienza per la promozione turistica dei territori interessati e le azioni di informazione e divulgazione di tutto quanto sarà collegato alle celebrazioni.”

A presiedere il Comitato sarà il Presidente Luca Ceriscioli e ne faranno parte il Sindaco di Urbino, il Direttore della Galleria nazionale delle Marche, il Presidente dell’Accademia Raffaello, il Rettore dell’Università di Urbino, l’Arcivescovo di Urbino, Urbania e Sant’Angelo in vado e il presidente della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino.

Biancani ha anche ricordato come la Regione abbia già iniziato a promuovere l’evento raffaellesco, inserendole nel Piano straordinario per lo sviluppo, la promozione e la valorizzazione delle Marche che nel Programma operativo regionale, POR, Fondo europeo di sviluppo regionale FESR, attraverso l’attività di comunicazione e promozione.

Le celebrazioni sono state inserite anche Piano editoriale 2018 - 2020 della Regione Marche e promosse all’estero in occasione di diverse iniziative regionali.

“Oltre questo - ha sottolineato Biancani - vi è poi l’intervento messo in Campo dal CIPE che ha stanziato 1 milione di Euro alla Casa di Raffaello di Urbino che consentirà di definire un nuovo allestimento della casa museo fondato sulla conoscenza, sistematizzazione e valorizzazione di tutte le sue componenti, la ristrutturazione della casa, la realizzazione di servizi di studio, ricerca e promozione. Tutte le azioni messe in campo dalla Regione, consentiranno di arrivare, con un largo anticipo, all’appuntamento del 2020 con un programma scientifico e celebrativo di alto livello e con una proposta turistica e culturale ricca ed eterogena che consentirà di valorizzare i luoghi raffaelleschi e il conseguente sviluppo di lavoro e l’imprese.

Desidero ringraziare per l’impegno profuso il Presidente della Regione Luca Ceriscioli, l’Assessore regionale alla Cultura Moreno Pieroni e quanti si sono adoperati ad ogni livello per raggiungere questi importanti obiettivi.”


da Andrea Biancani
Consigliere Regionale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2018 alle 13:54 sul giornale del 13 aprile 2018 - 580 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, urbino, raffaello, raffaello sanzio, andrea biancani, consigliere regionale, celebrazioni raffaellesche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTw4