Evade dai domiciliari per tentare il colpo con la compagna, ma il furto si trasforma in rapina

carabinieri 2' di lettura 11/12/2017 - Evade dai domiciliari per tentare il colpo con la compagna, ma il furto si trasforma in rapina alla Coop di Vallemiano. Coppia di 30enni anconetani aggrediscono anche la guardia giurata

L'episodio nella tarda mattinata di lunedì quando una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Ancona interveniva presso il Supermercato Coop di Ancona via Vallemiano dopo la segnalazione di un’aggressione ai danni di una guardia giurata. Sul posto i militari apprendevano che pochi minuti prima una coppia trentenne, anconetani già noti alle forze di polizia, aveva asportato alcuni generi alimentari dal negozio. Nella circostanza i due erano giunti presso il supermercato a bordo di una Fiat Punto. Una volta parcheggiato il veicolo la donna scendeva e si recava nel supermercato mentre l’uomo attendeva in auto.

Durante il giro fatto tra gli scaffali, la donna veniva vista dalla guardia giurata riporre alcuni prodotti all'interno della borsa portata al seguito, quindi raggiunta la barriera casse usciva senza effettuare alcun pagamento. A quel punto la guardia giurata, che aveva assistito alla scena, interveniva per bloccarla e, giunti ormai nei pressi delle porte d’uscita, la donna ormai bloccata, riusciva a lanciare la borsa all'interno dell’auto in sosta, mentre contestualmente il compagno, che in un primo momento era rimasto in auto ad attenderla, scendeva dal veicolo ed andava ad aggredire la guardia giurata permettendo cosi alla compagnia di salire in auto per poi dileguarsi insieme.

Nel corso della colluttazione la guardia giurata riportata una ferita ad un dito della mano destra. Ad assistere alla scena alcuni testimoni che fornivano alcuni particolari, tra cui l’aspetto fisico degli aggressori nonché sull'auto utilizzata per fuggire. Da rapidi accertamenti subito si risaliva al reale utilizzatore del veicolo (intestato a persona diversa e conosciuta alle forze dell’ordine) identificato in un uomo già sottoposto agli arresti domiciliari per furto, pertanto personale in borghese dell’Aliquota Operativa del NORM di Ancona immediatamente si portava presso l’abitazione dell'uomo, dove, oltre a verificare la presenza dell’auto parcheggiata poco distante, accertava la presenza della coppia in casa. La perquisizione effettuata permetteva di recuperare la merce asportata. La coppia veniva pertanto denunciata in stato di libertà per il reato di rapina essendo trascorsa la flagranza, mentre, per quanto riguarda l’uomo, essendo lo stesso in regime di arresti domiciliari, veniva arrestato per evasione degli arresti domiciliari.

L’autovettura posta sotto sequestro in quanto utilizzata per commettere la rapina. Martedì mattina l’udienza per direttissima. La merce recuperataveniva così restituita al responsabile del supermercato.






Questo è un articolo pubblicato il 11-12-2017 alle 17:40 sul giornale del 12 dicembre 2017 - 996 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPL7