Maggi (M5S): "Soldi per l'Hotel House, come sono stati utilizzati?"

hotel house 1' di lettura 08/12/2017 - Dal sito della Regione Marche leggo in data 9 maggio 2011 con il titolo SPACCA FIRMA PATTO DI SICUREZZA PER HOTEL HOUSE, un comunicato che si conclude: "Per questo il Patto predisposto e finanziato dalla Regione con ulteriori 100mila euro di contributo mirato (in tutto dal 2005 ad oggi la Regione ha stanziato 2,4 milioni di euro a tal fine) introduce interventi di monitoraggio e controllo (anche con strumenti tecnologici) con nuova illuminazione e telecamere di videosorveglianza.

Rilevanti interventi sociali riguarderanno poi l'aggiornamento professionale del Corpo di polizia e della Polizia Locale, oltre a piani condivisi di riqualificazione del tessuto sociale e del contesto urbano. Tutto questo accompagnato dall'attivazione di un percorso di coinvolgimento della comunità, delle imprese, delle associazioni, del mondo del lavoro e delle comunità immigrate.

Il Protocollo pone in campo progetti specifici, finanziati dalla Regione Marche e dallo Stato, volti ad innalzare i livelli di prevenzione e contrasto dei fenomeni criminosi, in particolare nella realtà del Comune di Porto Recanati dove si sono verificati numerosi e ripetuti episodi di violenza nel condominio dell'Hotel House (480 appartamenti con 1376 residenti).
Chi ha preso questi soldi e come li ha utilizzati?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2017 alle 12:57 sul giornale del 09 dicembre 2017 - 1060 letture

In questo articolo si parla di politica, Gianni Maggi, M5S, MoVimento 5 Stelle Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPH7





logoEV