Senigallia: uccide la madre e veglia il cadavere. Arrestato commerciante del centro storico

17/11/2017 - E' stata trovata morta in casa, con il cranio fracassato. La vittima è Graziella Pasquinelli, commerciante di 73 anni, uccisa dal figlio nel suo appartamento in via Brandani alla Cesanella.

A confessare l'omicidio è stato proprio il figlio 45enne Gianluca Barucca. Il corpo senza vita della donna è stato trovato nel tardo pomeriggio di giovedì ma la morte risalirebbe a diverse ore prima. L'uomo avrebbe aggredito la madre con un oggetto contundente alla testa e poi avrebbe vegliato il cadavere per diverse ore. A dare l'allarme per prima è stata l'ex moglie insospettita dal fatto che Barucca non aveva aperto il negozio e non era reperibile. Madre e figlio infatti gestiscono il negozio di scarpe Barucca Calzature in via Gherardi.

I Carabinieri sono andati a casa della donna, dove l'omicida viveva dopo la separazione dalla moglie dalla quale ha avuto due figlie. Qui hanno scoperto il cadavere dell'anziana. E' stato proprio Barucca ad aprire la porta. Ai militari l'uomo, che da tempo soffrirebbe di depressione, avrrebbe confessato l'omicidio. L'uomo è ora in stato di fermo.





Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2017 alle 00:52 sul giornale del 18 novembre 2017 - 4208 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aO1X