Controlli al campus: studenti si "tutelano" con whatsapp. Ragazza beccata a nascondere droga in bagno

17/11/2017 - Ancora controlli antidroga al campus scolastico da parte dei Carabinieri.

Due pattuglie e due unità cinofile di Pesaro con i carabinieri a quattro zampe “Anita” e “Yago” hanno controllato l’ingresso dei ragazzi a scuola, allo scopo di prevenire l’uso di sostanze stupefacenti. I controlli sono stati svolti nei licei Scientifico e Linguistico in via IV novembre e Piazzale Toti e sono stati estesi anche all’interno di alcune aule didattiche.

Una ragazza di 18 anni dell’ultimo anno è stata trovata in possesso di due dosi rispettivamente di hashish e marijuana. La studentessa, accortasi per tempo dei controlli in atto, ha tentato di nascondere la droga sul muro divisorio nei bagni delle donne.

Nel corso dei controlli è emerso anche che alcuni studenti, attraverso il passaparola su WhatsApp, hanno informato della presenza dei cani antidroga i loro amici che si trovavano in altre classi o negli istituti scolastici limitrofi. Inoltre, nei controlli esterni, i cani antidroga hanno rinvenuto nascosto in un muro perimetrale dell’ex casa del custode un piccolo involucro contenente un tritaerba e ulteriori 2 grammi di marijuana.





Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2017 alle 15:19 sul giornale del 18 novembre 2017 - 1250 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli