Senigallia: individuato l'autore dei furti all'American Graffiti e in piscina, denunciato un 25enne

17/10/2017 - Dopo diverse strane “sparizioni di denaro dalle casse di esercizi commerciali della città e conseguenti denunce presentate dai titolari al Commissariato di Senigallia, gli agenti hanno avviato mirate attività di indagine per risalire agli autori.

Sono state acquisite diverse immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza presenti in prossimità dei luoghi dove erano stati commessi i furti che sono state attentamente analizzate dal personale della Polizia Scientifica del Commissariato. E' stata in particolare posta attenzione al modus operandi utilizzato dall’autore dei furti che risultava muoversi in orari diurni e commettendo i furti presso esercizi la cui cassa era posta a breve distanza dalla porta di ingresso.

In particolare sono state verificate le immagini dei furti commessi ai danni dell'American Graffiti sul lungomare Alighieri da cui sono emersi elementi utili per l’identificazione del ladro. Inoltre sono stati effettuati accertamenti tecnici sui luoghi del furto per verificare se fossero state lasciate tracce. A seguito di questa intensa attività di analisi tecnica, la Polizia Scientifica è riuscita a far emergere alcuni tratti somatici del responsabili di almeno due furti commessi nel locale ai primi di ottobre quando il titolare aveva notato la mancanza di alcune centinaia di euro dalla cassa.

Sono stati effettuati servizi di controllo nei pressi della zona già frequentata dal ladro e durante la mattina di martedì è stato visto transitare un giovane le cui sembianze fisiche ed anche l’abbigliamento indossato lo rendevano somigliante a colui che si era reso autore dei furti. Gli agenti, coordinati dal vice questore aggiunto Agostino Licari, sono intervenuti immediatamente bloccando l’uomo che è stato condotto in Commissariato. Qui sono state effettuate le verifiche tecniche da cui sè scaturita la corrispondenza tra le immagini registrate in occasione dei furti ed il giovane bloccato dai poliziotti che tra l’altro indossava alcuni capi già usati in occasione dei due furti. Al termine Z.Y. 25enne originario della provincia di Ancona e da tempo domiciliato a Senigallia, ha ammesso la propria responsabilità.

A seguito di un altro episodio furtivo commesso con le medesime modalità, il ragazzo è stato riconosciuto anche come l'autore del furto all'interno della piscina comunale. Per tutti gli episodi di furto accertati a suo carico il giovane, già gravato da diversi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.







Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2017 alle 13:57 sul giornale del 18 ottobre 2017 - 775 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aN40