Morro d'Alba: week end di festa con Lacrima e Tartufo, matrimonio del gusto

Lacrima di Morro d'Alba e tartufo di Acqualagna 12/10/2017 - A Morro d’Alba la deliziosa unione Fiori d’arancio per la deliziosa unione che si rinnova anche quest’anno a Morro d’alba tra il vino rosso Lacrima di Morro d’Alba e i pregiati tartufi di Acqualagna.

Il castello del borgo medioevale di Morro d’Alba apre le sue mura dal 13 al 15 ottobre per l’atteso week end di festa culinaria dedicata al gustoso abbinamento.
A siglare il matrimonio delle due delizie nello storico scenario del borgo medioevale di Morro d’alba, area di famosa vocazione vitivinicola e turistica, un intenso programma di degustazioni, eventi e feste.
Il profumato Vino Lacrima di Morro d’Alba e il ricercato Tartufo di Acqualagna rappresentano due grandi eccellenze del territorio marchigiano che si uniscono in una succulenta unione per i palati più sofisticati, con gustosi e raffinati piatti.

Si parte venerdì 13 dalle ore 17 fino a domenica sera 15 ottobre. Nei numerosi stand gastronomici sarà possibile immergersi tra le degustazioni guidate dei sommelier e i numerosi piatti a base di lacrima e tartufo tra cui: “Arista al Lacrima e Tartufo”,” Tagliatelle al Tartufo”, “Gulasch al vino Lacrima”., “Coniglio farcito al tartufo e vino Lacrima” e “Carbonara al Tartufo” …si potranno gustare anche zuppe caldarroste, dolci secchi vini passiti e di visciola e le antiche ricette della valle.

Organizzato dalla Pro Loco di Morro d’Alba in collaborazione con il Comune, la succulenta kermesse prevede un programma ricco di appuntamenti ed eventi tra cui una mostra mercato del vino lacrima e dei tartufi di Acqualagna con prodotti tipici e gustose degustazioni, artigianato artistico, mostra di pittura di Romina Ragaglia, mostra fotografica di Giulia Di Vitantonio e Martina Marchetti e tanti spettacoli e animazioni nei pomeriggi per grandi e piccini condotti da Donna Elvira, dal Magico Alivernini, dai Danzitondo con la loro musica etnica e dalla musica popolare del duo Lucanero e Meo.
Il tutto accompagnato venerdì e sabato sera dalla musica trascinante degli anni ’60 dei Sean Conero e dai Dj fino a tarda notte. Sabato sera il palcoscenico musicale della succulenta festa avrà come protagonisti i “Jova Sound” la band anconitana che propone un tributo live a Lorenzo “Jovanotti” Cherubini.

Il borgo di Morro d’Alba è immerso nelle splendide colline sulle quale si adagiano i pregiati vitigni di Lacrima che deve il suo nome dalla goccia che si sprigiona dalla buccia dell’uva quando arriva al punto di maturazione. Prodotto dall’omonimo vitigno, unico ed autoctono di questa zona, il Lacrima è un vitigno conosciuto nella storia, se ne parla in alcuni scritti risalenti all’epoca dell’antica Roma, e una leggenda narra che già nel 1167 Federico Barbarossa poté apprezzarlo quando, durante l'assedio alla città di Ancona, scelse il Castello di Morro d’Alba come base e sua dimora.
Oggi, la sua limitata produzione è ricercatissima e la richiesta in continua ascesa tra i consumatori di tutto il mondo. Morro d’Alba, è infatti divenuto negli ultimi anni meta preferita di Olandesi Belgi e Tedeschi oltreché degli italiani grazie all’incremento dei servizi e delle strutture offerte al turista e alla promozione dell’Associazione Morro d’Alba Experience che raduna le migliori cantine e strutture ricettive dell’area.

Un appuntamento da non perdere per un memorabile week end enogastronomico.
www.promorro.it
www.marcheruraltourism.com







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 12-10-2017 alle 23:55 sul giornale del 14 ottobre 2017 - 638 letture

In questo articolo si parla di vino, morro d'alba, pubbliredazionale, spettacoli, lacrima di morro d'alba, tartufo di Acqualagna, lacrima, vino lacrima, viti, camminamento la scarpata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNTj