Sciopero della fame di Sciapichetti per lo Ius Soli, Forza Nuova: "Una scusa per eliminare qualche chilo di troppo"

11/10/2017 - Da nord a sud il digiuno a staffetta conquista tutti, Forza Nuova Marche: protesta civile o semplice scusa per una dieta?

Dopo Delrio, Chiamparino, Puppato e De Magistris, anche l’assessore alla protezione civile della Regione Marche, Angelo Sciapichetti (Pd), ha ceduto al richiamo del "digiuno a staffetta" (leggi), finalizzato a far approvare, entro la fine della legislatura, la proposta di legge sullo Ius soli, contro la cui approvazione Forza Nuova è stata presente nelle piazze marchigiane nell'ultimo mese, con la propria campagna di raccolta firme. È stata proprio la risposta della cittadinanza il nostro banco di prova: oltre 300 firme raccolte, tantissimi i cittadini italiani (via via più numerosi) contrari a questa legge. Un dato in netta contro tendenza rispetto alle parole di Sciapichetti e compagnia accogliente riguardo allo Ius Soli come "legge di civiltà".

Nient'altro che una farsa per raggirare quella parte di popolo indecisa e condizionabile e per portare dalla propria parte l'opinione pubblica, un tentativo maldestro di nascondere che è tutta una scusa per eliminare qualche chilo di troppo.


da Forza Nuova Marche
marche@forzanuova.org




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2017 alle 12:55 sul giornale del 12 ottobre 2017 - 652 letture

In questo articolo si parla di politica, forza nuova, san severino marche, marche, ius soli, Sciapichetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNRz





logoEV