Leguminaria, 15 anni di successi: dal 13 al 15 ottobre nuova più ricca edizione

03/10/2017 - La quindicesima edizione di Leguminaria, in programma il 13-14-15 ottobre ad Appignano, è l’edizione delle certezze: certezze legate al grande seguito che questo evento continua ad avere, certezze sul successo di una formula ormai collaudata negli anni.

E quindi anche per questo 2017 i fari si accendono su un paese, Appignano, che è riuscito ad unire il gusto di una tavola sana e di qualità alla tradizione delle ceramiche tramandata da oltre cinquecento anni.

I legumi, come ben sappiamo, sono un nutrimento prezioso, fanno bene alla salute e sono economicamente accessibili. I legumi di Appignano, nello specifico, sono figli di un’agricoltura sostenibile: infatti col sostegno della Regione Marche e del CRA-ORA Orticoltura di Monsampolo del Tronto (AP), il paese ha portato a termine il percorso di ricerca e sperimentazione applicata per l’individuazione, il recupero e il mantenimento in purezza degli ecotipi autoctoni di fagiolo, cece e roveja. Grazie a questo progetto, specie che sembravano perdute sono state recuperate da molti agricoltori locali che sono tornati a coltivarle, produrle e metterle in commercio, e che gli ospiti potranno gustare cucinati in maniera impeccabile.

> Tante anche in questa edizione (organizzata dalla Pro Loco della neo presidentessa Mariella Carnevali coadiuvata da “Uniauser” “Ass. i Legumi di Appignano” e sostenuta dall'Amministrazione del Sindaco Messi) le cantine caratteristiche, dove in camerieri negli abiti tipici serviranno nelle tipiche ciotole di terracotta (le famose “cocce” o pigne) gli assaggi di legumi, accompagnati da un buon bicchiere di Rosso Piceno delle cantine locali. Si potrà gustare un menu con piatti di legumi cucinati secondo tradizione e conditi con gli olii monovarietali delle Marche, come fagioli con le cotiche, zuppa di lenticchie, ceci e tanto altro. Ci saranno anche abbinamenti particolari, con il pesce, assolutamente da non perdere.

E quest’anno per la prima volta Leguminaria ospiterà anche “Legumilandia” la cantina tutta dedicata ai bambini: infatti qui ci sarà un menu specifico per loro, con l’animazione e i giochi organizzati dal nido d’infanzia “Gli amici di Pollicino”, un angolo fasciatoio e tanta attenzione alle loro esigenze.

Negli stessi giorni di Leguminaria, torna a rivivere anche l’arte ceramica con due appuntamenti importanti: l’inaugurazione della mostra conclusiva di “Convivium d’arte ceramica”, terza edizione del concorso nazionale CeramicAppignano sul tema “Vaso non Vaso”, organizzata dall'Assessora alla Cultura Vittoria Trotta coadiuvata da AppCreativa e su progetto del Dott. Zauli del museo Zauli, e la seconda edizione di BorgoCeramica organizzato dalla scuola MAV con laboratori artigianali aperti il 14 e 15 ottobre nell’antica Via dei Vasai, con dimostrazioni nell'arte della tornitura, mini corsi e uno spazio per i più piccoli.

Ricchissimo anche il programma musicale realizzato da Musicarea scuola di Musica di Appignano, con gruppi come Anima Equal, Riciclato Circo musicale e The Franco Funky.

Ancora una volta quindi, è possibile ripetere lo stesso invito: “Venite a scoprire Leguminaria, venite a scoprire il gusto della Cultura!”







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 03-10-2017 alle 08:54 sul giornale del 04 ottobre 2017 - 1001 letture

In questo articolo si parla di pubbliredazionale, spettacoli