Precipita col parapendio sul monte Cucco, muore il pediatra Paolo Simone

06/08/2017 - Paolo Simone, medico pediatra 53enne originario di Biella ma residente da anni a Senigallia, è morto domenica pomeriggio dopo essere precipitato col parapendio sul monte Cucco, in Umbria.

Il tragico incidente è avvenuto attorno alle 16 nella zona di Pian delle Macinare, a Costacciaro, in provincia di Perugia. Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco, ma per l'uomo non c'è stato niente da fare, è morto sul colpo.

La dinamica dell'incidente è al vaglio dei carabinieri di Gubbio ma secondo le testimonianze raccolte il parapendio avrebbe subito un brusco avvitamento su stesso, poi la caduta nei pressi di un bosco. Per Simone, che era arrivato sul monte Cucco insieme ad altri due amici, non c'è stato nulla da fare. Il medico è morto sul colpo. Resta da capire se a provocare l'incidente sia stato un errore umano o tecnico. Sta di fatto che il medico era esperto di parapendio e conosceva bene la montagna.

La notizia della morte del pediatra si è presto sparsa in città suscitando la commozione generale. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati sui social network. Simone, oltre che professionista apprezzato, era anche molto amato per il suo impegno nel volontariato sociale e nello scoutismo in particolare. Simone lascia moglie e quattro figli.


di Marco Vitaloni e Giulia Mancinelli
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2017 alle 21:10 sul giornale del 07 agosto 2017 - 5483 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, incidente, parapendio, monte cucco, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aLX3

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici