Ancona: latitante colombiano in relax a Portonovo. Scatta il blitz delle Volanti

26/07/2017 - Latitante colombiano nei guai a Portonovo. Si stava godendo la spendida baia pensando di confondersi tra i turisti, ma la Polizia fa irruzione a Portonovo

Il pluripregiudicato colombiano, gravato da un ordine di espulsione, non aveva fatto i conti con il “fiuto” delle Pantere della Squadra Volante della Questura che martedì mattina hanno bussato alla sua tenda ponendo fine alla sua latitanza che durava dal 2014. Grazie ai controlli incrociati con le banche dati della Polizia, gli agenti avevano avuto modo di appurare che il cittadino extracomunitario, classe 1969, in Italia senza fissa dimora, era giunto nel capoluogo dorico.

E' così nella mattina di martedì il blitz: il 48enne dopo un attimo di sorpresa declinava le proprie generalità e collaborava al controllo di polizia seguendo gli agenti in Questura. Sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici che confermavano le esatte generalità, i precedenti penali e il decreto di espulsione emesso dalla Questura di Bologna, veniva deferito alla competente Autorità Giudiziaria e affidato agli agenti dell’Ufficio Immigrazione, per tutte le incombenze del caso.







Questo è un articolo pubblicato il 26-07-2017 alle 17:03 sul giornale del 27 luglio 2017 - 854 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, portonovo, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLDw