Gabicce: barca si incaglia per il maltempo, interviene la Guardia Costiera

25/07/2017 - Le previsioni meteo avevano preannunciato una repentina inversione delle condizioni climatiche riportando aria fredda sull'intera penisola e a questi eventi molto spesso seguono violenti fenomeni meteo marini, a tal proposito la Guardia Costiera di Pesaro ha intensificato la presenza degli uomini in centrale operativa e sui mezzi navali in pattugliamento.

Nel tardo pomeriggio di lunedì e nella prima serata fortissime raffiche di vento si sono abbattute sul litorale pesarese e il mare in burrasca ha provocato alcuni episodi di emergenza che hanno richiesto un intervento della Guardia costiera. Un surfista in difficoltà è stato individuato a Gabicce Mare, poi é riuscito a rientrare a riva, dove ha trovato gli uomini della Guardia Costiera di Pesaro già impegnati in pattugliamento e poi, l'incaglio di una barca a vela trascinata dalle pessime condizioni del mare sulle scogliere frangiflutti a circa 150 metri a sud del locale "Mississipi" sempre a Gabicce Mare.

Immediatamente la sala operativa della Capitaneria di porto di Pesaro ha disposto l'uscita di moto d'acqua della società Nemo Salvataggio e della Motovedetta CP 872. Il tempestivo intervento ha permesso di salvare i due occupanti della barca a vela di 14 metri che per una falla allo scafo imbarcava acqua e che in poco tempo è stata sommersa dalle onde.

Contemporaneamente e, a scopo preventivo, la Guardia Costiera di Pesaro ha richiesto a tutti gli operatori economici del settore energetico di mettere a disposizione panne galleggianti ed assorbenti per fronteggiare eventuali fuoriuscite di gasolio presente, secondo quanto dichiarato dal conduttore, in quantità esigue a bordo della barca. Al contempo, sempre la Guardia Costiera di Pesaro ha richiesto alla competente struttura operativa del Ministero dell'Ambiente, che lo ha autorizzato, l'impiego di un mezzo specializzato nella prevenzione e nel contrasto dell'inquinamento marino con relative dotazioni presente nel porto più vicino cioè Ancona.

Per far fronte ad ogni rischio anche potenziale di inquinamento, la Guardia Costiera pesarese ha potenziato pure l'assetto del locale Ufficio Marittimo di Gabicce Mare, dove convergono mezzi e dotazioni nel frattempo messe a disposizione sul posto.

Hanno collaborando alle attività in modo incessante ed anche in ore notturne, e con condizioni di mare proibitive diversi soggetti coinvolti dagli Uffici Marittimi di Pesaro e di Gabicce, cioè uomini e mezzi delle Associazioni locali di salvataggio e di protezione civile, il Comune di Pesaro per il necessario supporto logistico ed il suo Ufficio sempre di protezione civile, ed ancora uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco di Pesaro.  





Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2017 alle 08:40 sul giornale del 26 luglio 2017 - 749 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, vivere pesaro, gabicce, news pesaro, quotidiano on line pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLze