Jesi: carabinieri evitano la rissa dopo un incidente in via Garibaldi, arrestato somalo

Carabinieri ok 22/07/2017 - Venerdì notte i carabinieri della stazione di Jesi e del nucleo radiomobile hanno arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni un cittadino somalo di 21 anni.

Tutto è iniziato da una richiesta di intervento in via Garibaldi, verso le 23,15: un giovane extrscomunitario in evidente stato di ubriachezza, dopo essere rimasto coinvolto in un investimento stradale, aveva chiamato a raccolta alcuni suoi connazionali e stava discutendo animatamente con la conducente dell'autovettura.

Alcune persone che stavano assistendo alla scena, erano quindi intervenute per difenderla.

Quando i militari sono arrivati in via Garibaldi, il giovane coinvolto nell'investimento ha iniziato a ribellarsi per non farsi controllare.

L'extracomunitario, S.E.A. , che vive a Chiaravalle, dopo essere stato immobilizzato, è stato condotto in caserma e dopo le formalità di rito arrestato.

Nel direttissimo di sabato mattina l'arresto è stato convalidato, con l'obbligo di dimora a Chiaravalle.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2017 alle 14:19 sul giornale del 24 luglio 2017 - 935 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLwx





logoEV