Scuola: ok all'integrazione degli organici nelle aree colpite dal sisma

scuola| 21/07/2017 - “Un provvedimento molto atteso e fondamentale per la ripresa dei territori colpiti dal sisma”. Così l’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Loretta Bravi commenta l’approvazione, giovedì sera da parte della Commissione Senato, dell'emendamento che conferma per il 2017 ed anche per il 2018, lo stanziamento (10 milioni di euro per il 2017 e 5 milioni per il 2018) per integrare gli organici della scuola al fine di consentire il migliore svolgimento dell'anno scolastico per gli studenti che hanno subito le conseguenze del terremoto.

“Ritengo che la notizia – commenta ancora l'assessore Bravi - possa rappresentare veramente un buon auspicio per la ripresa dei territori colpiti dal sisma. Un risultato che premia l'impegno profuso in questi mesi dalla giunta regionale, condiviso con gli amministratori locali ed i parlamentari delle Marche e con le rappresentanze sindacali con costanza e determinazione. Esprimo un ringraziamento particolare infine alla Ministra Fedeli per la sensibilità sempre dimostrata nei nostri confronti e per aver reso possibile, questo intervento. Si tratta sicuramente di un importante sostegno ai sindaci ed alle loro comunità per portare avanti l'opera di ricostruzione in atto, a cominciare dalle oltre 60 scuole per cui sono state già stanziate le risorse”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2017 alle 16:58 sul giornale del 22 luglio 2017 - 480 letture

In questo articolo si parla di cultura, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLtb