Arrestato l'ultimo componente della banda di pugliesi specializzata in furti d'auto

17/07/2017 - Assicurato alla giustizia anche l’ultimo componente della banda di 3 foggiani specializzata nei furti di auto di lusso poi riciclate nei mercati del meridione italiano e nei Balcani.


Il malvivente 48enne P.R. le inizali, pluripregiudicato, è stato individuato e raggiunto nei pressi della propria abitazione nel foggiano, in ottemperanza dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Ancona lo scorso 10 luglio.

Il provvedimento a seguito dei furti di auto di lusso avvenuti fra Ancona, Osimo e Jesi gli scorsi 23 e 24 maggio, furti cui l'uomo avrebbe preso parte assieme due complici già bloccati e accusati di furto aggravato in concorso. Si tratta di: N.M, 40 anni e A.D. 36 anni, entrambi foggiani pregiudicati.

In particolare, P.R. è accusato di essersi impossessavano di una Range Rover Evoque di proprietà di un noto imprenditore di Ancona: dopo aver rotto un vetro, i malviventi hanno collegato alla centralina elettronica del mezzo uno speciale dispositivo elettronico detto “Jammer”, idoneo a inibire il sistema antifurto dell’auto, a resettare la centralina o comunque a programmare una nuova chiave vergine, in modo tale da far partire il motore.

L'arrestato, ora rinchiuso nel carcere in Puglia, dovrà rispondere dei reati ascritti ai complici in qualità di autista ed esecutore materiale dei furti.





Questo è un articolo pubblicato il 17-07-2017 alle 11:11 sul giornale del 18 luglio 2017 - 556 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLjg