Sisma: 54 cantieri per le Sae aperti nelle Marche, in gara le aree a Camerino per Le Cortine e Vallicelle

1' di lettura 14/07/2017 - Prosegue il lavoro della Regione Marche sulle Sae.

I cantieri aperti che stanno operando contemporaneamente per la realizzazione delle casette su tutto il territorio colpito dal sisma sono 54 per 1508 Sae. Sono coinvolte oltre 100 imprese, principalmente del territorio marchigiano. In merito alle macerie sono state rimosse oltre 90 mila tonnellate, gran parte su strade e luoghi pubblici.

Per le Sae Questa settimana validate le aree per:
- le SAE per le monache di clausura evacuate dal Monastero di Caldarola. Approvato il progetto esecutivo dell’area per un importo dei lavori di € 223.699,41
- Gagliole area Selvalagli per un importo per i lavori di € 104.565,58 IVA esclusa (4 Sae per 8 abitanti)

In gara per Camerino:
- i 3 lotti dell’area Le Cortine di Camerino (132 Sae) : - lotto 1 Zona Ovest importo gara € 2.539.643,00 oltre all’IVA - lotto 2 Zona Centro importo gara € 3.345.887,01, oltre all’IVA - lotto 3 Zona Est importo gara € 3.492.885,48, oltre all’IVA
- Valicelle area del Comune di Camerino per € 3.878.399,85 (40 Sae).

Per Castelsantangelo l’area Piazzale Piccinini per € 2.087.724,45; per il Comune di Castelraimondo area Impianti Sportivi € 533.262,84 oltre all’IVA.

(nelle foto i cantieri di Visso - sopra - Ussita e Acquacanina - sotto, clicca sulle immagini per ingrandire)








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-07-2017 alle 16:56 sul giornale del 15 luglio 2017 - 581 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLfD





logoEV