Castefdardo: botte alla madre e alla sorella. Arrestato 27enne residente in città

1' di lettura 12/07/2017 - Nella serata di mercoledì , i carabinieri di Castelfidardo, sono intervenuti in un'abitazione del  centro storico arrestando  C.C., 27enne laziale pregiudicato.  Il blitz dopo la richiesta d'aiuto della madre convivente che ha denunciato violenze a lei e alla figlia da parte dell'energumeno.

Le accuse per il giovane sono per o reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate in danno della madre 50enne e della sorella 23enne. L’episodio è l’ultimo di una lunga serie di aggressioni ai familiari, da parte dell’arrestato, e che si protraevano dall'autunno 2016. L'uomo si trova ora nel carcere di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2017 alle 16:45 sul giornale del 13 luglio 2017 - 518 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLaK





logoEV