TIM: nessuna responsabilità per disservizio al 118, tranciato da terzi cavo in fibra ottica

1' di lettura 09/07/2017 - TIM informa che nel primo pomeriggio di sabato 8 luglio è stato gravemente danneggiato un proprio cavo in fibra ottica che serve anche il 118 in una vasta zona delle Marche.

L'episodio è stato causato da una ditta che stava eseguendo lavori per la posa di un nuovo guardrail nel fabrianese. I tecnici di TIM sono immediatamente intervenuti reinstradando innanzitutto il traffico su altre direttrici e poi intervenendo fino a notte inoltrata per riparare il cavo danneggiato. L'operazione di reinstradamento del traffico ha consentito sin dal pomeriggio di ripristinare gradualmente la funzionalità del servizio al 118, operazione completata alle 19 con il distretto di Ascoli.

Si è pertanto trattato di un danno da terzi, per il quale TIM sottolinea di non avere alcuna responsabilità in merito ai relativi disservizi; l’azienda ha sporto denuncia alle autorità competenti per l’accertamento delle responsabilità e la conseguente richiesta di risarcimento di tutti i danni subiti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2017 alle 19:47 sul giornale del 10 luglio 2017 - 1381 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK5X





logoEV