Milano: sequestrata cocaina destina alla Riviera, in manette un 24enne dominicano

1' di lettura 09/07/2017 - Giungeva da Santo Domingo, tramite l’aeroporto di Malpensa, la droga rinvenuta sabato 8 luglio a Milano e diretta a San Benedetto e ad Arezzo da dove poi veniva smistata in altre città italiane.

Al centro del traffico ci sarebbe un dominicano di 24 anni, residente sulla Riviera che è stato fermato e arrestato con l’accusa di essere il terminale della droga dei Narcos.

Lo ha scoperto e bloccato, insieme ad altri complici, a Milano, la Guardia di finanza di Malpensa nel corso di un blitz disposto dalla Procura di Busto Arsizio. L’operazione denominata «San Pedro» ha portato all’arresto di cinque persone, alla denuncia di altre tredici e al sequestro di un totale di 22 chilogrammi di cocaina.

Il 24enne dominicano che era nell’area arrivi di Malpensa, arrivato appunto da San Benedetto, attendeva un altro conazionale di 24enni e un 21enne svizzero, che stavano arrivando con un carico di 10 chili di cocaina già suddivisa in nove panetti e pronta quindi per essere immessa sul mercato.

Gli agenti hanno seguito i sospettati fino all’albergo dove è avvenuto lo scambio e li hanno arrestati.

Si trattava di cocaina purissima, di ottima qualità secondo gli inquirenti.






Questo è un articolo pubblicato il 09-07-2017 alle 16:10 sul giornale del 10 luglio 2017 - 679 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK5L