Ancona: sversamento olio nella banchina 2 del Porto. Sequestrato punto vendita

1' di lettura 07/07/2017 - Sversamento olio nella banchina 2 del Porto. Sequestrato punto vendita. Scatta la denuncia

Sequestrate strutture del punto vendita del circuito enogastronomico presente alla banchina 2 del porto antico di Ancona. Il punto vendita, inserito nel programma estivo della zona porto che prevede manifestazioni artistiche e culturali, nonché intrattenimenti gastronomici, è stato sottoposto ad attività ispettiva da parte del personale della Guardia Costiera. Il personale - stando alla Guardia Costiera - avrebbe effettuato il lavaggio delle friggitrici, con sversamento delle acque di dilavamento direttamente sul piazzale della banchina, interessando - stando ancora alla Guardia Costiera le condotte di recupero delle acquee piovane, anche mediante una tubazione presumibilmente abusiva.

Il personale della Guardia Costiera di Ancona, intervenuto sul posto, ha messo in sicurezza l’area, evitando il propagarsi di un inquinamento anche nello specchio acqueo portuale. Oltre al sequestro probatorio della vasca di contenimento delle acque di lavaggio ed al condotto di collegamento con l’impianto di raccolta portuale, il titolare è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per “Inquinamento ambientale” e per la “mancata autorizzazione allo scarico di acquee reflue industriali”, rispettivamente articolo 452 bis Codice Penale e articolo 137 comma 1 del D.Lgs. 152/2006 – Codice dell’Ambiente.








Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2017 alle 17:47 sul giornale del 08 luglio 2017 - 391 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aK3O





logoEV