Pesaro, Strutture ricettive: due milioni di euro dalla Regione per la riqualificazione

andrea biancani| 28/06/2017 - “Un atto che vede la Regione Marche puntare con decisione allo sviluppo del sistema turistico regionale per riqualificare le strutture ricettive del nostro territorio. Due milioni di Euro che rappresentano una spinta considerevole verso investimenti pubblico – privato con la modalità dei contributi in conto capitale.”

Soddisfazione nelle parole del Consigliere regionale, Andrea Biancani, per il bando stabilito dalla Regione, che uscirà a luglio, e che consentirà di riqualificare spazi e promuovere l'innovazione delle dotazioni tecnologiche, gli ampliamenti di alberghi e strutture extra alberghiere e quindi di aumentare la qualità dell'offerta turistica delle Marche e il recupero delle strutture ricettive.

Lo stanziamento, di circa due milioni proviene dai Fondi POR FSRE 2014 – 2020, nasce da scelte condivise con le associazioni di categoria e territoriali. Un bando che da molti anni non veniva concepito in questi termini. “Essere accanto agli operatori del settore – prosegue Biancani – soprattutto dopo il sisma che ha colpito anche l'immagine turistica delle Marche, significa credere nel turismo e nella sua crescita. Significa offrire una grande opportunità di sviluppo a nello stesso tempo incentivare la riqualificazione di strutture ricettive attraverso interventi di ristrutturazione o di ampliamento finalizzati al miglioramento della sostenibilità ambientale, all'accessibilità, all'innovazione tecnologica e soprattutto per aumentare i servizi offerti.”

Sono state previste tutte le tipologie di strutture ricettive, dagli alberghi, alle country houses, alle dimore storiche, alle aree di campeggio, ai B&B, alle case vacanze, agli affitta camere con partita Iva, con il fine di ammodernarle e migliorarle. “In questo contesto – afferma Biancani – vi è anche la volontà precisa di agevolare nuove vocazioni come i Bike-Hotel nell'ottica di valorizzare un settore, quello dei ciclo turisti, sempre più apprezzato e seguito soprattutto in periodi diversi dalla stagione estiva.”

Le opere oggetto di contributo riguardano lavori ed opere edili e per gli impianti (esclusi gli interventi di manutenzione ordinaria), con un contributo del 50% sul totale della spesa, comprese le spese di progettazione, per l'acquisto di beni strumentali e attrezzatura informatiche, per gli arredi, per l'acquisto di beni immobili, terreni e fabbricati, per le spese sostenute dal 1 gennaio 2015. I lavori dovranno essere conclusi entro 12 mesi dalla data della concessione del contributo.

Una buona parte delle nostre strutture alberghiere – sottolinea Biancani – sono state realizzate negli anni 60' e richiedono opere importanti di recupero. Questo bando è un'azione concreta a sostegno di coloro che hanno intenzione di migliorare e recuperare la propria struttura. Una opportunità importante per quelle chiuse da anni e che sono causa di degrado soprattutto nella zona costiera.”

Il costo complessivo ammissibile per la realizzazione dei progetti, non può essere inferiore a 50 mila Euro e non superare i 200 mila in regime “de minimis”. Le domande dovranno pervenire entro 90 giorni dalla pubblicazione del bando.

La Regione ha disponibilità di risorse per rispondere anche ad aumentate necessità ed è pronta quindi a rifinanziare la misura qualora fosse necessario. La Regione sta inoltre lavorando affinché le strutture alberghiere possano usufruire dei contributi statali per l'efficientamento energetico.

Desidero per tutto questo ringraziare – conclude Biancani - il Presidente Luca Ceriscioli e l'Assessore regionale al Turismo, Moreno Pieroni, per aver perseguito con determinazione un percorso che intende promuovere la nostra offerta turistica e la nostra ricettività, consapevoli che solo innovando le strutture potremo essere competitivi in un mercato nazionale e internazionale.


da Andrea Biancani
Consigliere regionale Pd




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2017 alle 10:40 sul giornale del 29 giugno 2017 - 600 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea biancani, Consigliere regionale Pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKJD