Filottrano: i carabinieri salvano un 43enne osimano intento a suicidarsi

ambulanza 27/06/2017 - Erano circa le 2 di notte lunedì, quando i carabinieri della locale stazione in perlustrazione nei pressi di Villa Spada, in via Marinuccia, hanno notato una Fiat Punto grigia ferma con all'interno un uomo, seduto sul lato guida.

Sono scesi a controllare e hanno subito notato vistose macchie di sangue, in più l'uomo invitato a scendere urlava ai carabinieri “…allontanatevi che voglio ammazzarmi…”.

I militari con non poche difficoltà, hanno convinto l'uomo ad uscire dalla propria autovettura, ci hanno paralto un po' per stemperare i toni e lo hanno disarmato.

L'uomo si era procurato dei vistosi tagli all'avambrabraccio sinistro con una lametta da barba e il sangue usciva copioso. Subito soccorso per bloccare l'emorragia, i carabinieri hanno scoperto anche l'identità dell'uomo in attesa che arrivassero i sanitari del 118, per poi condurlo all'ospedale di Jesi.

L'uomo è B.C., 43enne coniugato e disoccupato, nato e residnete ad Osimo. Era già stata segnalata l'assenza dell'auto e dell'uomo da i familiari, preoccupati per il gesto che aveva detto di voler compiere. Lo stesso ha confermato la sua identità ai carabinieri, dichiarando di voler compiere il gesto per problemi personali e di abuso di alcol.

Sopraggiunto sul posto il personale del 118, richiedeva ulteriore ausilio ai militari per l’accompagnamento dell’uomo presso l’Ospedale Civile “Carlo Urbani” di Jesi (AN) in quanto lo stesso, riferiva di fidarsi e di voler collaborare esclusivamente con i carabinieri intervenuti sul posto.

L’aspirante “suicida” osimano, veniva ricoverato presso il Carlo Urbani di Jesi, non è in pericolo di vita. 


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2017 alle 12:41 sul giornale del 28 giugno 2017 - 1344 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, ambulanza, carabinieri di osimo, osimano, cristina carnevali, articolo, tentano suicidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKHJ