Senigallia: blitz dei Carabinieri contro l'abusivismo commerciale: sequestri e multe per 40 mila euro

23/06/2017 -

Venerdì mattina, dal lungomare Mameli al Lungomare Da Vinci, nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dell’abusivismo commerciale, i Carabinieri delle Stazioni di Senigallia e Marzocca hanno controllato 8 venditori ambulanti, sorpresi ad esercitare attività di commercio su aree demaniali marittime in forma itinerante senza essere in possesso della prescritta autorizzazione amministrativa e del nulla-osta rilasciato dal comune.

Si tratta di 7 uomini, originari del Bangladesh, di età compresa tra i 19 ed i 46 anni, residenti a Senigallia, Milano e Corridonia (MC), tutti aventi titolo per rimanere sul territorio nazionale, ed una romena di 35 anni. Nei confronti degli ambulanti sono state elevate sanzioni per la violazioni delle norme sul commercio su aree pubbliche per un totale di 40.000 mila euro. Inoltre sono stati sottoposti a sequestro amministrativo 1381 pezzi di bigiotteria, 1403 collane e bracciali, 24 orologi, 134 occhiali da sole, 150 costumi da bagno, 296 accessori per capelli, 86 giacattoli e 6 accessori per telefoni cellulari. Il valore di realizzo della merce si aggira intorno ai 10.000 euro. La mercanzia sarà consegnata alla depositeria comunale.







Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2017 alle 14:35 sul giornale del 24 giugno 2017 - 767 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKBV