Ancona: Altro duro colpo allo spaccio nel capoluogo dorico. Arrestato dalla Mobile pregiudicato

15/06/2017 - Altro duro colpo allo spaccio nel capoluogo dorico. Arrestato dalla Mobile pregiudicato.

Sono stati i poliziotti della Squadra Mobile, nelle prime ore della mattinata di mercoledi, ad arrestare un altro spacciatore colto nella flagranza di reato:l per detenzione ai fini di spaccio di COCAINA, HASHISH e MARIJUANA, quest’ultima piantata in un vaso. Questa volta, a finire in manette è stato un albanese di 30 anni (M.M.), pluripregiudicato proveniente da Fano. Gli investigatori ritengono che M.M. aveva trovato sistemazione ad Ancona solo per spacciare droga nella città dorica. Anche se lo spacciatore dimorava in forma del tutto anonima a casa di una donna, proprio vicino alla questura, i poliziotti sono riusciti ugualmente ad intercettarlo e a capire dove si “appoggiava”, così da eseguire nelle prime ore di ieri mattina una perquisizione domiciliare che dava esito positivo. Infatti, durante il controllo in casa della donna dove M.M. vive, venivano rinvenuti e sequestrati 20 grammi di cocaina purissima, un panetto di hashish del peso di grammi 70, nonché una piantina di marijuana. Oltre al predetto stupefacente, corredato del materiale necessario al confezionamento della droga, gli agenti hanno sequestrato anche 1.180 euro in contanti, considerati sicuro provento dell’attività di spaccio, visto lo stato di disoccupazione del giovane. Su disposizione del Dott. Rosario Lioniello, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, l’arrestato veniva collocato agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo previsto per domani.





Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2017 alle 23:07 sul giornale del 16 giugno 2017 - 636 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKnZ