Ancona: giovane clandestino tenta la fuga al porto

Porto di Ancona 13/06/2017 - Giovane clandestino tenta la fuga al porto. Scatta l'inseguimento fino a corso Stamira.

Nei giorni scorsi personale di questa Capitaneria di porto, nell’ambito dei controlli in porto durante lo sbarco dei traghetti passeggeri provenienti dalla Grecia, ha fermato un clandestino in fuga diretto verso il corso pedonale della città di Ancona che, presumibilmente, era sbarcato da una delle navi provenienti dalla Grecia ed ormeggiate in porto. I militari di questo Comando, vedendolo correre lo raggiungevano mentre stava scavalcando la recinzione di sicurezza del porto. A inseguirlo, prima in auto e poi a piedi verso piazza Kennedy fino a corso Stamira proprio i militari. Una volta immobilizzato, dopo che lo stesso si opponeva con forza all’arresto, dimenandosi e cercando di riprendere la fuga, il clandestino veniva trasportato fino agli uffici della Polizia di Frontiera e successivamente consegnato agli stessi per gli adempimenti di competenza. Protagonista dell'episodio un libico di soli 17 anni.





Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2017 alle 16:20 sul giornale del 14 giugno 2017 - 778 letture

In questo articolo si parla di porto, cronaca, redazione, ancona, porto di ancona, vivere ancona, laura rotoloni, porto dorico, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKiQ