Consorzio di Bonifica, si inasprisce la lotta agli evasori del servizio irriguo

Consorzio di Bonifica, si inasprisce la lotta agli evasori del servizio irriguo 31/05/2017 - Si fa sempre più dura la lotta del Consorzio di Bonifica nei confronti di quanti non pagano il servizio di fornitura d'acqua per l’irrigazione.

Sono già state numerose le chiusure dell’erogazione e la direzione annuncia che a breve scatteranno anche le prime denunce nei confronti di coloro che continuano a prelevare acqua, pur non essendo in regola con i pagamenti. Del resto l’articolo 21 del nuovo regolamento irriguo (approvato dall’assemblea consortile nella seduta del 3 novembre 2016) stabilisce chiaramente che il servizio irriguo è riservato solo agli utenti in regola con i pagamenti. Inoltre è una questione di giustizia nei confronti di quanti rispettano le condizioni del contratto.

In virtù di questo il Consorzio di Bonifica delle Marche fa sapere che a tutti gli utenti morosi verrà ritirato il contatore ed apposto il tappo.


da Consorzio di Bonifica delle Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2017 alle 17:56 sul giornale del 01 giugno 2017 - 1074 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, consorzio di bonifica, Consorzio di Bonifica delle Marche, bonifica fiumi, servizio irriguo