TAsk srl: la Regione acquista le quote

30/05/2017 - La Regione ha deciso di avviare le procedure per l’acquisizione di una quota di partecipazione della società Task Srl.

Lo rende noto l’assessore al Bilancio Fabrizio Cesetti dopo che la Giunta, all’esito di una sua comunicazione, ha dato mandato alle competenti strutture di predisporre gli atti per dare seguito alla mozione consiliare (n.161) sul ‘Futuro della Task srl a seguito della riorganizzazione delle Province’ che ne prevede l’acquisizione.

La società Task, che impiega undici dipendenti, si occupa di informatica e servizi al cittadino, alle imprese e alla pubblica amministrazione collaborando con Regione, Comuni, Province e Unioni Montane, per ottimizzare le risorse ed eliminare il digital divide. Opera prevalentemente con la provincia di Macerata e i Comuni del cratere, gestisce il Centro Servizi Territoriale e fa da tramite operativo con la Regione Marche per servizi al cittadino quali Suap-sportello unico attività produttive e Sue- sportello unico edilizia.

L’acquisizione di una quota di Task srl mediante cessione a titolo gratuito da parte dei soci consente l’affidamento in-house di servizi altrimenti affidati a terzi senza gravare sul bilancio regionale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2017 alle 18:20 sul giornale del 31 maggio 2017 - 1125 letture

In questo articolo si parla di regione marche, economia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJUn