Camerano: fanno esplodere il bancomat, ma il colpo fallisce

29/05/2017 - Fanno esplodere il bancomat, ma il colpo fallisce alla filiale di Camerano della Nuova Banca delle Marche. I ladri, in fuga, non avevano fatto i conti con un dispositivo di nuova generazione. Danni per circa 5 mila euro

Erano circa le 3:30 di questa notte a Camerano quando i carabinieri della locale Stazione in collaborazione con i radiomobili di Osimo e Ancona, sono riusciti a sventare e a far fallire l’assalto al bancomat della Nuova Banca delle Marche – filiale ubicata nella frazione Aspio di Camerano, lungo la SS16 “Adriatica”.

Già noto alle Gorze dell'Ordine il “modus operandi” dei quattro malviventi, tutti travisati a bordo di autovettura veloce, hanno provato l'assalto alla cassa bancomat della Nuova Banca Marche, oscurando le telecamere con una vernice spray nera e usando una miscela di acetilene introdotta forzatamente nel “cashpoint” automatizzato, fallendo il tentativo, grazie al bancomat di nuova generazione, dotato di fori di ventilazione che permettevano la dispersione del gas, la cui esplosione risultava fortemente depotenziata, danneggiando soltanto una parte sottostante della vetrina della banca, senza riuscire ad asportare nulla.

Al sopraggiungere dei carabinieri, i ladri erano costretti a darsi alla fuga, riuscendo tuttavia a far perdere le proprie tracce. Sul posto venivano effettuati i rilievi tecnici da parte del personale specializzato del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Ancona e del Nucleo Operativo osimano, diramando le ricerche in ambito regionale e istituendo posti di blocco lungo tutta la Statale, in collaborazione con i comandi dell'Arma e la Polizia Stradale. Sul posto si constatava che i danni seppur lievi ammontavano all’incirca a 5.000 euro. In corso le indagini, non si escludono eventuali similitudini con analoghi fatti e reati precedenti.

In foto un posto di blocco dei Carabinieri sulla SS16







Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2017 alle 18:21 sul giornale del 30 maggio 2017 - 807 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, camerano, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJRw





logoEV