Macerata: inaugurato il nuovo pronto soccorso

25/05/2017 - E' stato inaugurato giovedì mattina il nuovo pronto soccorso dell'Ospedale di Macerata ampliato, riorganizzato negli spazi e rinnovato con la sistemazione di impianti e tecnologie di ultima generazione.

Un investimento di circa tre milioni di euro su un totale di 1800 metri quadrati lordi comprensivi della vecchia e nuova ala. La struttura ospita il pronto soccorso, la medicina di urgenza e la radiologia d'urgenza. "Un giorno di festa - ha commentato il presidente della Regione Luca Ceriscioli -perché si porta a termine un intervento molto atteso. Si lavora per dare risposte concrete. Inauguriamo strutture che funzionano in spazi soddisfacenti e rispondenti alle esigenze cittadino.

Questo percorso è senza fine perché apre sempre nuove prospettive di miglioramento anche quando si pensa a nuove strutture. In ogni caso fino all'ultimo giorno di funzionamento, le strutture sanitarie esistenti, devono essere in grado di dare le migliori risposte ai cittadini. Il pronto soccorso ha una centralità di sistema in stretta relazione con i reparti e il territorio. Tutto è correlato ma non finisce qui, dobbiamo continuare a migliorare. Stiamo facendo un lavoro misurato e oggettivo che ci porta a risultati superiori di anno in anno: siamo una delle poche Regioni ad aver raggiunto l'obiettivo nazionale delle liste d'attesa per le prime viste e lavoriamo sulle altre prestazioni, siamo partiti con la presa in carico dei pazienti cronici.

Il cittadino quando si rivolge a noi è in un momento di particolare preoccupazione e sofferenza. Dobbiamo quindi anche curare l'aspetto dell'umanizzazione che a volte conta piu' di un macchinario. Un invito a creare una sanità pubblica gentile. Siamo tutti coinvolti e nessuno escluso". "Esprimo grande soddisfazione - ha detto il sindaco di Macerata Romano Carancini - per una struttura che aspettiamo da tanti anni.

Di questo ringrazio il presidente Ceriscioli e l'assessore Sciapichetti , il direttore Maccioni, gli amministratori che rappresentano il territorio e tutti gli operatori della sanità. Un grazie perché ci eravamo impegnati come sistema istituzionale rispetto alla rincorsa di un grande ritardo e oggi possiamo annunciare che la comunità ha raggiunto il traguardo. Abbiamo invertito una tendenza, questa è una tappa di un percorso di continuo miglioramento del sistema".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2017 alle 12:06 sul giornale del 26 maggio 2017 - 863 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJI9