Macerata: Giorgia ospite della 28° edizione di Musicultura

22/05/2017 - Giorgia sarà tra gli ospiti delle serate finali della XXVIII edizione del Festival Musicultura il 22, 23 e il 25 giugno all’Arena Sferisterio di Macerata. La Direzione Artistica del Festival ha sciolto le riserve sui nomi dei primi ospiti che saranno protagonisti anche sulle frequenze di Rai Radio1, l’emittente ufficiale dell’appuntamento marchigiano.

“Giorgia ci fa un regalo bellissimo, - dice il Direttore artistico Piero Cesanelli -: manca da un po’ di anni dal palco del festival, ma in realtà lei è di casa a Musicultura, ogni anno ascolta con scrupolo, sensibilità ed entusiasmo le canzoni in concorso, come membro del comitato artistico di garanzia” “Vocalmente parlando, Giorgia è di un altro pianeta – aggiunge per Musicultura Ezio Nannipieri – questo lo sanno tutti, ma è ancor più impressionante come canzone dopo canzone, concerto dopo concerto il suo canto risulti sempre più sintonizzato sulla vita, è una cosa che riesce a pochissimi grandi artisti, occorrono umiltà e tanto cuore”.

L’artista romana torna a Macerata in un anno di grazia della sua carriera: Oronero, il suo ultimo disco, oltre a contenere uno dei singoli più trasmessi dalle radio nazionali, è stato certificato disco di platino per il 2017 e la tournée che l’ha portata in giro per tutta Italia ha registrato ovunque il tutto esaurito. L’appuntamento con il pubblico di Musicultura cadrà venerdì 23 giugno quando la magìa della sua voce sarà accompagnata da un pianoforte e da una chitarra in un inedito set acustico. Oltre a Giorgia, un’altra esponente femminile di spicco della canzone italiana si aggiunge al cast di Musicultura 2017, Teresa De Sio. Giovedì 22 giugno la cantante napoletana ridarà vita e voce ad alcuni classici della discografia del grande Pino Daniele, tratti dal suo ultimo lavoro discografico, “Teresa canta Pino”, uno degli omaggi più autentici e sentiti al cantautore recentemente scomparso. Enrico Ruggeri, invece, andrà in scena con i suoi Decibel, il gruppo con cui fece il suo esordio esattamente 40 anni fa. Un ritorno alle origini, senza nostalgia ma all’insegna della musica suonata e di canzoni che sono diventate delle pietre miliari, come Contessa e Polvere. Risponde “presente” all’appello anche Ermal Meta, allo Sferisterio il 22 giugno: a Musicultura non poteva sfuggire la freschezza di una giovane penna della canzone che negli ultimi anni ha anche dimostrato un'autenticità interpretativa che lo ha consegnato ad un meritato successo.

Sempre giovedì 22 giugno sarà la volta della “Barcelona Gipsy balKan Orchestra”, un piccolo concentrato dell’Europa che suona con musicisti ucraini, francesi, serbi, italiani spagnoli, che hanno fatto della musica balcanica un oggetto di instancabile e appassionata esplorazione e di Barcellona la propria patria d’adozione. I biglietti per le tre serate all’Arena Sferisterio sono ancora disponibili presso la Biglietteria dei Teatri di Macerata, in tutte le biglietterie marchigiane del circuito AMAT e su vivaticket.it Nel frattempo il concorso è entrato nella sua fase cruciale: le canzoni finaliste continuano in questi giorni ad essere protagoniste della programmazione di Radio1 Rai, su Music Club, presentate da John Vignola. Contemporaneamente la votazione online del pubblico, a cui era affidata la selezione di due degli otto vincitori, si è conclusa con la partecipazione di oltre 40.000 votanti. Lovain e Nico Gulino hanno raccolto il maggior numero di preferenze accedendo così di diritto alle serate conclusive in programma all’Arena Sferisterio dove verrà assegnato il premio UBI – Banca del valore di 20.000 euro. La rosa definitiva degli otto vincitori sarà completata da altre sei proposte ad oggi al vaglio prestigioso Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura.

MUSICULTURA: Comitato Artistico di Garanzia: Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Gaetano Curreri, Teresa De Sio, Niccolò Fabi, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Lo Stato Sociale, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Mariella Nava, Gino Paoli, Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Sandro Veronesi, Federico Zampaglione, Stefano Zecchi..





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2017 alle 21:07 sul giornale del 23 maggio 2017 - 1515 letture

In questo articolo si parla di macerata, spettacoli, musicultura, musicultura festival

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJCO