Al Salone del Libro le Marche e l'ironia della Sibilla

20/05/2017 - Raccontare le Marche della natura, dei colori, dei misteri conservati tra i boschi e le montagne, ma anche ridere e riflettere sui vizi e sulle virtù dei suoi abitanti, i “provincialotti”.

Al Salone del libro di Torino la consigliera regionale Elena Leonardi, componente della Commissione per la Biblioteca regionale, ha partecipato a due eventi proposti dalla casa editrice Giaconi di Recanati: la presentazione del volume “Piacere, Provincialotto”, del comico marchigiano Piero Massimo Macchini, e il reading “Narra la Sibilla”, ispirato ad alcuni libri ambientati sui Monti Sibillini. Due modi diversi di descrivere la regione, valorizzati da un editore che, fin dalla sua nascita (nel 2000), ha puntato a comunicare il territorio, con un'attenzione particolare ai nuovi autori.

“Credo sia importante – ha detto la Leonardi - come regione Marche essere qui a Torino per promuovere i nostri editori e i nostri territori, soprattutto in un momento particolarmente difficile come quello del post sisma. Le migliaia di visitatori che ogni giorno visitano il nostro stand al Salone del libro e partecipano alle innumerevoli presentazioni dei libri marchigiani possono conoscere più da vicino le bellezze paesaggistiche e culturali della nostra terra e un settore vivace e particolarmente attivo della nostra economia com'è quello editoriale che va promosso e sostenuto.”

Piero Massimo Macchini, noto al pubblico per i suoi personaggi radical-grezzi, propone un inno, mai mediocre, alla marchigianità. Da un punto di osservazione speciale, il Bar Triangolo, traccia un ritratto ironico e pungente del marchigiano medio, con i suoi pregi e i suoi difetti. Ad arricchire il volume, due prefazioni. Una del filosofo Cesare Catà e l'altra di Max Giusti, autore anche delle illustrazioni del libro, nonché regista dell'ultimo spettacolo teatrale di Macchini, “Scherziamo, chi nasce per gioco non può che vivere in allegria!”. Giaconi si conferma anche editore attento alle storie che narrano leggende e tradizioni e con il reading “Narra la Sibilla” ha descritto i luoghi magici, protagonisti dei libri “Il segreto della Sibilla Pastora” di Enrico Tassetti, “Il bosco delle lucciole” di Barbara Cerquetti e “Le scontafavole” di Elena Belmontesi. La lettura è stata animata da Simone Giaconi (editore), Erika Mariniello (giornalista), Rebecca Liberati (attrice) e Lucia Paciaroni (fotografa).







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2017 alle 11:24 sul giornale del 22 maggio 2017 - 726 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJyB





logoEV