Chiaravalle: smercio d'auto abusivo, denunciato romeno

19/05/2017 - Nell’ambito di una articolata attività investigativa sviluppata nel settore della compravendita di auto usate, che ha visto proliferare sul territorio improvvisati commercianti di origine comunitaria ed extra-comunitaria che offrono autoveicoli usati, spesso pubblicizzando le proprie offerte su piattaforme WEB specializzate, le Fiamme Gialle di Falconara Marittima hanno scoperto un’attività di riparazione meccanica, elettronica, carrozzeria e demolizione di autovetture che si svolgeva abusivamente all’interno di un capannone di circa 500 mq, dislocato nella periferia del Comune di Chiaravalle

Nel corso dell’operazione, i finanzieri hanno rinvenuto autoveicoli usati incidentati nonché pezzi di ricambio per auto di diversa natura, una vecchia Ford Mustang in fase di restauro e tutto il materiale occorrente per procedere a lavori di meccanica, carrozzeria ed elettronica, oltre a rifiuti provenienti dall’attività eseguita.

Il titolare della ditta, cittadino rumeno, autorizzato per il solo commercio elettronico di autovetture, è stato denunciato a piede libero per violazione della normativa in materia ambientale e gestione illecita di rifiuti provenienti da attività di autodemolizione nonché sanzionato amministrativamente per l’esercizio abusivo dell'attività.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 19-05-2017 alle 12:35 sul giornale del 20 maggio 2017 - 1585 letture

In questo articolo si parla di cronaca, chiaravalle, jesi, attivitá abusiva, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJwJ