Senigallia: litiga in un bar e torna con la carabina, 49enne denunciato per minacce

Carabinieri 550 30/04/2017 - Litiga al bar con un uomo, torna a casa e ritorna imbracciando un fucile: è successo l'altra sera in un locale a Vallone di Senigallia.

L'accesa lite tra i due avventori del bar, un parrucchiere di 49 anni e un tossicodipendente dell'Est Europa residente da tempo a Senigallia, si è conclusa per fortuna senza conseguenze.

L'arma imbracciata dal 49enne è poi risultata una carabina ad aria compressa per uso sportivo, un’oggetto di libera vendita che non richiede il porto d’armi. Il parrucchiere è stato denunciato dai carabinieri per il reato di minacce gravi.





Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2017 alle 11:59 sul giornale del 02 maggio 2017 - 1522 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, vallone di senigallia, marco vitaloni, carabina ad aria compressa, minacce gravi, articolo, lite al bar