Castelfidardo: ubriaco,fa filotto di auto e chiede la divisa dei carabinieri per Carnevale. Denunciato

27/04/2017 - Patenti ritirate e denunce nella notte di martedì e mattinata di mercoledì . All'opera i carabinieri di Numana e Castelfidardo. A Castelfidardo i militari del posto sono intervenuti in via N. Sauro, dove un giovane 35enne, fidardense, identificato per D.A.C., pregiudicato, alla guida di un' Alfa Romeo 147, è andato a schiantarsi contro alcune auto in sosta lungo la via.

Il conducente, disorientato e altamente ubriaco, tanto da aggrapparsi ai militari per riuscire stare in piedi e a cui chiedeva in regalo la divisa di uno dei due per indossarla al prossimo carnevale, risultava positivo all’accertamento alcolemico per il valore illegale, ai limiti del coma etilico, di  3,30 g/l.

Il pregiudicato operaio è stato deferito in stato di libertà alla procura di Ancona per il reato di  guida in Stato di ebbrezza alcolica in orario notturno, responsabile di sinistro stradale nonché affidato ad alcuni parenti invitati sul posto dai Carabinieri al fine di fornire ulteriore assistenza e l’accompagnamento a casa.  Al giovane è stata   ritirata la patente,  mentre il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo ai fini di c onfisca e affidato in custodia a ditta convenzionata.

I militari numanesi hanno fermato  lungo la via Loretana una Bmw 530  il cui conducente risultava in evidente stato di ebbrezza. Il ragazzo, 28 anni, commerciante anconetano è  già gravato da precedenti specifici. Per lui è scattato il deferimento in stato di libertà alla procura di Ancona per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica in orario notturno in quanto risultato positivo all’accertamento alcolemico per il valore illegale di 1,95 g/l. Immediato anche il ritiro della patente.





Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2017 alle 17:11 sul giornale del 28 aprile 2017 - 1779 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIPw