Maiolati: minacce alla ex per soldi, atrestato catanese

carabinieri arresto 14/04/2017 - I militari della Stazione Carabinieri di Moie di Maiolati, hanno arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione M.G. trentacinquenne catanese disoccupato con diversi precedenti a suo carico.

Una brutta storia vissuta da una giovane donna di Moie, che giovedì ha chiamato il numero d’emergenza “112” e ha raccontato che il suo ex compagno aveva minacciato telefonicamente di incendiarle la macchina se non gli avesse consegnato la 2.000 euro.

Immediatamente i militari della stazione di Moie sono andati in soccorso della donna. Hanno cosi visto l'uomo proprio mentre si dirigeva sta verso casa della ex, probabilmente per dare seguito alle minacce, lo hanno fermato e portato in caserma.

Dagli accertamenti i carabinieri hanno scoperto che effettivamente l’uomo a causa di vecchi rancori con la sua ex e ritenendo di essere in credito nei confronti della donna, aveva deciso di riprendersi ciò che a suo dire la donna deve restituirgli, arrivando così a minacciata di dar fuoco alla sua auto.

Dichiarato in arresto per tentata estorsione è stato condotto presso le camere di sicurezza del comando di Jesi e in seguito nella tarda mattinata di venerdì posto agli arresti domiciliari in attesa dell’ udienza di convalida  come disposto dal PM di turno.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 14-04-2017 alle 12:06 sul giornale del 15 aprile 2017 - 633 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIu1