Loreto: arrestato 22enne di origini brasiliane ma residente a Loreto per spaccio

Carabinieri 10/04/2017 - Nel pomeriggio di domenica, alle ore 14:20 circa, i Carabinieri di Loreto, hanno arrestato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio F.S.D.F.,22enne, nato in Brasile e residente a Loreto con regolare permesso di soggiorno.

Il giovane, fermato ad un posto di blocco ha insospettito i Carabinieri con il suo atteggiamento schivo ed ambiguo ed è stato quindi sottoposto a perquisizione locale e personale, facendosi trovare in possesso di 7,5 gr di hashish e1 gr. di marijuana, nascosti all’interno di uno zainetto, separatamente confezionate e pronte allo spaccio.

E' seguita la perquisizione domiciliare operata presso l’abitazione familiare, dove nella sala da pranzo, nascosti in un mobile, sono stato trovati altri 90 gr. di hashish, una bilancina elettronica di precisione per la suddivisione di dosi ed altro materiale per sezionare, tritare e confezione di dosi, come cellophane, coltellini, forbici e “grinder”, con visibili tracce delle stesse sostanze.

Nei confronti del giovane è scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari presso il luogo di residenza, in attesa dell’udienza per il rito direttissimo, avvenuta nella giornata di lunedì dove è stato convalidato l’arresto e, su richiesta dei termini di difesa dell’imputato, rinviava il dibattimento all’udienza del 15 giugno ed applicava la misura cautelare coercitiva dell’Obbligo di Presentazione alla Polizia Giudiziaria, per apposizione di firma, da attuare giornalmente nella Caserma dei Carabinieri di Loreto.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2017 alle 18:44 sul giornale del 11 aprile 2017 - 682 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, carabinieri