Giornata della Memoria mondolfese. Mastrovincenzo: “Tutto ciò che aumenta la capacità attrattiva del nostro territorio deve essere accompagnato dal sostegno del Consiglio regionale”

29/03/2017 - E’ stato presentato, mercoledì mattina presso la sede dell’Assemblea legislativa, il programma delle iniziative che l’amministrazione comunale di Mondolfo, con il patrocinio del Consiglio regionale, ha redatto per celebrare la ricorrenza dei 500 anni dell’assedio di Mondolfo ad opera delle truppe di Lorenzo II de’ Medici.

Un episodio storico a cui i cittadini mondolfesi sono particolarmente legati e che – considerata la particolarità dell’anniversario – verrà celebrato con manifestazioni che si snoderanno a partire da lunedì 3 aprile fino al 30 settembre. Alla conferenza stampa di presentazione, il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, ha definito il programma “molto interessante e particolarmente attrattivo”. “Iniziative come questa – ha aggiunto – danno lustro al territorio e devono essere necessariamente accompagnate dal sostegno del Consiglio regionale delle Marche”.

Il sindaco di Mondolfo, Nicola Barbieri, si è soffermato sulla ricchezza del calendario proposto, a partire dall’appuntamento inaugurale del 3 aprile, quando verrà celebrata la Giornata della Memoria mondolfese. “Un programma – ha detto il sindaco – attraverso il quale intendiamo valorizzare un territorio e la sua storia”.

Presente alla conferenza stampa anche il consigliere comunale, Enrico Sora, che è entrato nel cuore delle iniziative, indicando nella mostra dei modelli delle macchine da guerra di Leonardo Da Vinci (dal 18 giugno al 1 ottobre), nella rievocazione storica de “La Cacciata” (2 e 3 settembre) e nella emissione del francobollo celebrativo (15 settembre) gli appuntamenti maggiormente significativi.



...

...





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2017 alle 16:05 sul giornale del 30 marzo 2017 - 456 letture

In questo articolo si parla di attualità, mondolfo, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHYw