Federico, la mascotte della Croce Gialla torna in sede. È commozione

12/03/2017 - Era rimasto vittima di un brutto incidente nel gennaio scorso, ma lui non si è perso d'animo e torna seppure per un saluto dai militi della Croce Gialla. Commozione per Federico, la mascotte della Croce Gialla di Ancona

Era stato investito da una macchina in via Martiri della resistenza nel gennaio scorso. Un impatto piuttosto violento che gli ha provocato alcune fratture a cui é seguito un delicato intervento chirurgico.

A distanza di tempo Federico Filippini, la mascotte della croce gialla, è tornato in sede. L'occasione, dopo la dimissione dall' ospedale, è stata quella di iniziare delle terapie fisioterapiche. Ad accompagnarlo infatti proprio i militi della Croce Gialla e in uno di questi trasporti, prima di tornare a casa, Federico è voluto passare per un saluto. Una grande sorpresa per tutti. In pochi minuti il piazzale antistante all'associazione si è riempito di militi, autisti e centralinisti che in quel momento si trovavano in servizio.

Un momento di commozione per Federico e tutti i volontari della Croce Gialla di Ancona che il giovane ha voluto salutare uno ad uno. "Il tempo di recuperare e tornero insieme a voi". Ecco quello che ha detto ai presenti l'amata mascotte prima di tornare a casa.







Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2017 alle 16:52 sul giornale del 13 marzo 2017 - 560 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHkL