Moto: Federico Sanchioni scalda i motori, doppio campionato in sella alla "nuova" BMW

10/03/2017 - E' iniziato il conto alla rovescia per l'avvio di una nuova stagione agonistica per Federico Sanchioni, il giovane ventenne senigalliese, che quest'anno si cimenterà in un doppio campionato.

In sella ad una nuova moto (Federico correrà con una BMW S1000 RR dopo l'addio alla Kawasaki con cui lo scorso anno si era cimentato nel Mondiale Superstock 1000), il giovane senigalliese dispeterò ben due campionati: il Campionato Europeo Superstock 1000 e il Campionato Italiano di Velocità National Trophy 1000. Una sfida in più che Federico si appresa a disputare con grande determinazione, forte dell'esperienza maturata nel corso dell'ultima stagione e di un nuovo staff tecnico che lo sostiene.

"Quest'anno sarò suppoertato dal Team ClassItaly by DK Racing, da Andreani Group International e dal Team BMW -spiega Federico Sanchioni- ho provato nei mesi scorsi la moto della BMW ed mi sono trovato subito benissimo. L'obiettivo è quello di raccogliere qualcosa in più rispetto alla passata stagione. La Kawasaki lo scorso anno nella prima parte della stagione ha avuto qualche problema e questo mi ha penalizzato. Nella seconda fase della stagione siamo poi riusciti ad emergere perchè abbiamo cambiato alcune cose e anche i tecnici. A metà dello scorso poi è arrivata la svolta, con i testi in BMW e la decisione di cambiare moto. Ora sono molto soddisfatto e motivato".

In questa sua nuova sfida Federico, che è sempre affiancato dal padre Giuseppe, può contare su tanti sostegni, a cominciare da quello del Moto Club Senigallia. "Ho voluto correre anche quest'anno con i colori della mia città -aggiunge Federico- mi piace rappresentare Senigallia e ringrazio il motoclub per questa opportunità". "Federico disputa un campionato molto impegnativo, si confronterà con 36 piloti e tutti con esperienza -commenta il presidente del club Luca Latini- siamo convinti che Federico saprà fare molto e da parte nostra potrà contare su tutto il nostro sostegno ed entusiasmo". Un' "amicizia" suggellata dalla consegna a Federico Sanchioni della tessere di socio del Club Moto Senigallia e dalla consegna della maglia del club.

Per la sua preparazione Federico si affida già da tempo allo staff del MyFitnessClub e in particolare al preparatore atletico e amico Marco Paolinelli. "Rispetto alla scorsa stagione Federico è cambiato molte, è cresciuto ed è maturato molto, anche sotto il profilo personale -sottolinea Paolinelli- ha preso delle belle bastoste, a volte per colpa della moto e a volte perchè si poteva fare meglio. Questo gli è stato di esperienza e gli servirà per il futuro. Il Myfitness Club crede nei giovani atleti che si impegnano e siamo convinti che Federico abbia ancora molto da dare. Sono convinto che sarà una buona stagione. Per la preparazione di Federico ci avvaliamo di uno staff che comprende anche il mental coach Sammy Marcantognini e Simone Saltarelli che supporta Federico in pista come pilota".

"Dopo il trampolino di lancio dello scorso anno, la nuova stagione sarà per Federico un'occasione di crescita -aggiunge l'assessore allo sport Gennaro Campanile- voglio ringraziare anche le aziende che lo sostengono perchè non è facile, di questi tempi, trovare sponsor perchè Federico, è bene ricordarlo, non ha sponsor nazionali ma conta solo sulle sue forze. Il livello del campionato è alto e la competizione sarà dura ma noi tutti tiferemo per Federico".

Le gare del campionato Campionato Europeo Superstock 1000, che partirà il 2 aprile sul circuito di Aragon in Spagna, saranno trasmesse in diretta su Mediaset Italia 2 (canale 35) mentre le gare del Campionato Italiano di Velocità saranno trasmesse in streaming su Italian Streaming e Sport Tube e in replica su Sky Sport Moto Gp. La pagina Facebook di Federisco Sanchioni è Federico Sanchioni #13







Questo è un articolo pubblicato il 10-03-2017 alle 11:30 sul giornale del 11 marzo 2017 - 392 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, sport, moto, articolo, federico sanchioni