Crollo ponte A14. Il Ministero invierà commissione ispettiva. Delrio: "Accertare responsabilità"

Ministro Delrio 09/03/2017 - Il Ministero invierà commissione ispettiva. E' quanto rende noto il Ministero delle Infrastrutture dopo il crollo del ponte autostradale in A14 che ha provocato due morti e due feriti. A presiedere la commissione sarà l'Architetto Maria Lucia Conti.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta predisponendo l’istituzione di una commissione ispettiva di esperti del dicastero per analizzare e valutare quanto accaduto sulla A14 con il cedimento della struttura tra Ancona Sud e Loreto. Il decreto di nomina verrà firmato dal Ministro Graziano Delrio.

Nominata poche ore dopo l'incidente la commissione ispettiva. DELRIO: “ACCERTARE RAPIDAMENTE RESPONSABILITA”
 

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha firmato poco fa il decreto di nomina della commissione ispettiva di esperti del dicastero per verificare e analizzare quanto accaduto oggi con il cedimento del ponte sulla A14 all’altezza del Comune di Camerano.

La commissione ministeriale sarà coordinata dall’architetto Maria Lucia Conti, Provveditore interregionale per le opere pubbliche per la Toscana, le Marche e l’Umbria. Sul posto il Ministero è già presente dal pomeriggio con un suo esperto. Si ricorda che il Ministero ha dato a suo tempo indicazioni a tutte le concessionarie per il controllo, il monitoraggio e la verifica delle condizioni di sicurezza, in particolare per i manufatti.

Il Ministro Delrio dichiara: “Abbiamo avviato subito indagini del Ministero su quanto accaduto. E nell’esprimere, a nome del Governo, cordoglio per le vittime, collaboriamo con la magistratura per un rapido accertamento delle responsabilità e della verità”.


da Ministero Infrastrutture e Trasporti




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2017 alle 16:46 sul giornale del 10 marzo 2017 - 589 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporti, roma, ministero, infrastrutture, ministro delrio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHgM