Ancona: dipendente assenteista. Il Comune di Ancona lo licenzia senza preavviso

Comune di Ancona 04/03/2017 - Licenziato senza preavviso. E' questo quanto rende noto il comune di Ancona in merito alla vicenda del lavoratore dipendente assenteista con il doppio lavoro. L'uomo era stato già sospeso dal lavoro per 8 mesi dal dicembre scorso a conclusione dell'indagine della Guardia di Finanza coordinate dalla Procura della Repubblica.

Il Comune di Ancona ha provveduto ieri (giovedì 2 marzo ndr) ad applicare la sanzione del licenziamento senza preavviso ad un proprio dipendente. Il licenziamento consegue ad un procedimento disciplinare a carico del medesimo iniziato nel decorso mese di dicembre.

Per il dipendente licenziato, il Tribunale di Ancona, con specifica ordinanza, aveva già disposto l’applicazione della misura cautelare interdittiva della sospensione del servizio pubblico esercitato alle dipendenze del Comune per la durata di otto mesi.

Falsa attestazione della presenza in servizio ed esercizio di una attività lavorativa non autorizzata dalla Amministrazione, da oltre 10 anni esercitava l’attività di sub-agente assicurativo con regolare partita IVA ma senza autorizzazione del datore di lavoro. Questi in sintesi gli illeciti che hanno portato al licenziamento.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-03-2017 alle 00:24 sul giornale del 04 marzo 2017 - 716 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, comune di ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aG4o