Jesi: minaccia la ex con un coltello, donna salvata dalla polizia

polizia generico 18/02/2017 - Una lite violenta da un appartamento, lo stesso già segnalato per altri episodi dello stesso tipo, ha richiesto l'intervento della Polizia, venerdì 17 febbraio a mezzanotte.

Gli agenti hanno fatto irruzione nell'appartamento, su segnalazione dei vicini preoccupati per le urla provenienti da quella casa: alla vista delle forze dell'ordine una donna si è subito rifugiata dietro di loro, impaurita, in quanto minacciata da un uomo con un coltello.
L'ex compagno, un rumeno di 40 anni, è stato bloccato e disarmato. Lo stesso era già destinatario di un divieto di avvicinamento alla casa familiare a seguito di un arresto per maltrattamenti avvenuto nel gennaio dello scorso anno.

La donna, però, nei giorni scorsi aveva permesso all'ex compagno violento di rientrare in casa, ma la situazione le è subito sfuggita di mano.
L'uomo condotto in Commissariato è stato dichiarato in stato di arresto per maltrattamenti. Sabato mattina è stato condotto in tribunale per l'udienza di convalida dell'arresto e al termine, vista la pericolosità del soggetto, lo stesso è stato associato alla casa circondariale.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2017 alle 18:08 sul giornale del 20 febbraio 2017 - 12252 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, 113, maltrattamenti, polizia di stato, cristina carnevali, articolo, rumeno arrestato