Atletica: Elisabetta Vandi vince i Campionati Italiani Indoor nei 400 Allieve

13/02/2017 - Festa grande all’AVIS Macerata per la vittoria di Elisabetta Vandi ai Campionati Italiani indoor allieve (under 18) svoltisi in Ancona in questo fine settimana.

Aveva il miglior accredito della stagione 55”65, ha corso la batteria cercando di risparmiare energie (56”95”), ma la vittoria è stata quella di un atleta consapevole delle difficoltà della gara e del valore delle avversarie, che ha saputo correre la finale dei 400 metri con grandissima maturità tattica, senza errori. Non era né facile né scontato questo successo perché c’erano due temibili concorrenti: Letizia Tiso e Eloisa Coiro, due atlete che avevano già indossato lo scorso anno la maglia azzurra ai Campionati Europei a Tbilisi in Georgia, ma la forte avisina le ha lasciate alle spalle con una gara decisa già al termine del primo giro, quando le ragazze scendono in prima corsia e lei, in questa occasione, ha preso la testa della corsa e non ha più ceduto il comando. 56”50 il tempo della Vandi e al secondo e terzo la piemontese Tiso e la romana Coiro, sul traguardo con la stessa prestazione cronometrica 56”60.

Con questa vittoria Elisabetta ha ripreso la sua strada e la forte quattrocentista dell’Atletica AVIS Macerata ha dimostrato a Stefano Baldini, il Commissario Tecnico giovanile presente alla manifestazione, di essere completamente a posto e competitiva. Nel 2015 la brava Elisabetta si era congedata dalla categoria cadette a Sulmona con il titolo Italiano dei m. 300 e con la migliore prestazione nazionale di categoria, ottenuta a Fidenza in 38”57. Poi l’annus horribilis, il 2016. Iniziato bene con il secondo posto ai campionati italiani indoor nei m. 200, con un notevole 24”63 dietro l’azzurra Dosso, e il successivo esordio in maglia azzurra a Padova nella staffetta 4 x 200 nell’incontro Italia – Francia – Germania under 20, la stagione si interrompe a primavera. Un grave incidente muscolare al Brixia Meeting, nel mese di maggio, durante la staffetta 4 x 100 corsa con la maglia della rappresentativa Marche, per troppa generosità arriva un brutto stop che interrompe per più di sei mesi la sua attività proprio nel periodo della stagione e nell’età in cui un atleta cresce nei risultati e matura importanti esperienze. Anche la ripresa, nello scorso mese di novembre, ha avuto delle interruzioni per motivi di salute.

E quindi la forte avisina è arrivata all’appuntamento di Ancona oltre che determinata anche particolarmente concentrata al fine di evitare qualsiasi errore, e i risultati le hanno dato ragione. Gioia e soddisfazione per la famiglia Vandi che nell’arco di una settimana ha festeggiato prima il titolo Promesse di Eleonora, sugli 800 metri, e questa domenica quello di Elisabetta nei 400 metri. La ragazza è seguita tecnicamente dalla mamma Valeria Fontan, splendida quattrocentista anche lei, che ha esordito in nazionale proprio a Macerata nell’incontro juniores Italia - Polonia – Cecoslovacchia nel 1982. Sono da segnalare inoltre le belle prestazioni di Micol Zazzarini che in semifinale nei 60 ostacoli si è migliorata in 9”03 arrivando 11^, di Giulia Miconi al personale nei 3 km di marcia in 15’39”90, 12^ classificata e di Anastasia Giulioni, allieva al primo anno, anche lei marciatrice che ha ottenuto il 18° posto in 16’19”84. Per ultimo va citato il brillante 5° posto di Giulia Miconi a Grosseto, a fine gennaio, nel Campionato Italiano di società allieve di marcia su strada, sulla distanza di 8 km. coperta con il tempo di 43’55”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2017 alle 21:16 sul giornale del 14 febbraio 2017 - 9531 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGpI





logoEV