Grottammare: fermati tre pugliesi con strumenti ed arnesi da scasso

09/02/2017 - Nella nottata dell' 8 febbraio la pattuglia del distaccamento Polizia Stradale di San Benedetto del Tronto ha deferito all’Autorità Giudiziaria tre uomini, tutti provenienti dalla Puglia, per “possesso ingiustificato di strumenti ed arnesi atti allo scasso”.

Il fatto è accaduto verso le 2.00 Grottammare, mentre la pattuglia stava transitando durante il servizio di vigilanza stradale ha notato due persone che camminavano e alla vista della pattuglia hanno gettato a terra degli oggetti per poi dileguarsi con molta fretta per le vie cittadine.

Prontamente i militari hanno raggiunto i misteriosi malviventi ai quali si è unito uun terzo che si trovava  all’interno di una autovettura Mercedes parcheggiata poco vicino. 

Il trio cercava di accovacciarsi nell’abitacolo nell’intento di nascondersi.

Presi dai poliziotti sono stati identificati per C.N. di Bitonto (BA) del 1976, T.G. di Foggia del 1965 e C.C. di Bari del 1977 e sottoposti a perquisizione personale che ha dato esito negativo.

È stata anche perquisita l’autovettura e, all’interno della stessa sono stati rinvenuti numerosi oggetti tutti idonei allo scasso dei quali, i tre non riuscivano a giustificare né la provenienza, né la destinazione.

I tre, con precedenti specifici per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, sono stati denunciati all’A.G. ed il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Saranno inoltre segnalati alla Questura per l’applicazione di una misura di prevenzione quale il “divieto di ritorno”.





Questo è un articolo pubblicato il 09-02-2017 alle 10:58 sul giornale del 10 febbraio 2017 - 5811 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo, polizia stradale San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGfv