Ancona: specializzati in furti 'pizzicati' in città. Nei guai quattro vicentini

volanti di notte 06/02/2017 - Specializzati in furti in auto e in abitazione 'pizzicati' ad Ancona. Nei guai quattro vicentini dopo l'alt di una pattuglia della Volante.

Durante il controllo del territorio, intorno alle due del mattino, una pattuglia della Squadra Volante notava un’auto ferma nel parcheggio antistante lo stadio del Conero con a bardo quattro uomini. L’attenzione dei poliziotti veniva attirata soprattutto dal fatto che i fari spenti e dentro si vedevano i passeggeri che parlavano animatamente con in mano tablet e cellulari. Decidevano, quindi di procedere ad un immediato controllo. I quattro occupanti accendevano subito i fari simulando di voler riprendere la marcia, ma venivano bloccati dai poliziotti che intimavano loro l’alt illuminando la zona con le torce e i fari alogeni della “Pantera”.

Tutti venivano identificati: cittadini italiani tra i 42 e i 27 anni, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, in particolare specializzati in furti su autovetture e in abitazione, residenti tutti nel comune di Vicenza. I quattro veneti, già gravati da fogli di via obbligatori da numerose città del centro nord Italia non davano alcuna giustificazione sulla loro permanenza nel capoluogo ma si limitavano a dire ai poliziotti di essere appena arrivati ad Ancona. Accompagnati presso gli Uffici della Questura, venivano muniti di un decreto di allontanamento dalla città: per tre anni non potranno fare ritorno neanche nel capoluogo dorico.





Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2017 alle 17:11 sul giornale del 07 febbraio 2017 - 6018 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, notte, vivere ancona, laura rotoloni, volanti, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, volanti di notte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF09