Notte di scosse nell'entroterra maceratese

03/02/2017 - Dopo diversi giorni di parziale tranquillità, lo sciame sismico torna a colpire il centro Italia e nello specifico l'entroterra maceratese.

La prima scossa che ha dato il via alla lunga sequenza, alle ore 4 e 32 di venerdì 3 febbraio con epicentro a Montecavallo e magnitudo 3.0. A seguire un terremoto di magnitudo 4.0 registrato sempre nella stessa zona alle 4 e 47. Pochi minuti dopo altra scossa di 3.0 ed infine, alle ore 5 e 10, l'evento sismico più forte: 4.4 di magnitudo, solo 6 km di profondità ed epicentro ancora una volta a Montecavallo, a pochissimi km da Pieve Torina.

Decine le scosse di assestamento che hanno interessato l'area nelle ore successive.





Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2017 alle 05:16 sul giornale del 04 febbraio 2017 - 4494 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, montecavallo, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF5F