Civitanova: sorpreso a rubare all'Eco Mercatone, arrestato un 29enne

polizia generico 01/02/2017 - All'1 di mercoledì notte il personale della Squadra Volante è intervenuto presso il grande magazzino denominato Eco Mercatone in via Gronchi, su segnalazione del titolare, di nazionalità cinese, che fuori dall'esercizio commerciale, insieme ad altri connazionali, aveva bloccato un soggetto, ex dipendente del negozio, che non sapeva fornire giustificazioni circa la sua presenza in quel luogo.

Gli agenti della “Volante” subito intervenuta hanno riconosciuto immediatamente il soggetto perché già noto alle Forze dell’Ordine il quale veniva trovato in possesso di una somma di denaro pari a 170 euro di cui l’uomo non sapeva giustificare il possesso. Immediati accertamenti esperiti anche attraverso la visione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, hanno consentito di appurare che l'uomo, dopo aver forzato una porta di sicurezza posta al secondo piano dello stabile era entrato all’interno degli uffici dove si era impossessato del denaro che era riposto all’interno di un mobiletto.

Il giovane è stato tratto in arresto per il reato di furto aggravato. Lo stesso peraltro, 29 anni residente a Civitanova, a seguito di una precedente attività di indagine svolta da personale appartenente all’ Ufficio Controllo del Territorio scaturita da una denuncia per furto presentata dai proprietari del predetto centro commerciale, era stato già deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, per medesime violazioni di furto aggravato.





Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2017 alle 19:09 sul giornale del 02 febbraio 2017 - 10689 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, 113, polizia di stato, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF21